Circolari Fiscali

Tassa vidimazione 2015 dei libri sociali

 

Studio Zanetti

Come ogni anno, entro il 16 marzo 2015

  • le società di capitali,
  • ·         le società consortili,
  • le aziende speciali degli enti locali (e i consorzi costituiti fra gli stessi),
  • ·         gli enti commerciali,

devono effettuare il versamento della tassa di concessione governativa relativa alla vidimazione dei libri sociali per il 2015.

Pur essendo stata abolita la vidimazione annuale dei registri contabili, resta in vigore per taluni registri l’applicazione dell’imposta di bollo e, per le categorie di soggetti citati, è dovuta la tassa di concessione governativa.

Il versamento forfetario deve essere effettuato annualmente, prescindendo dal numero dei registri tenuti e dalle relative pagine nella misura di:

 

309,87 euro   per la generalità delle società;
     
516,46 euro   per le società con capitale sociale all’1/01/15 superiore a 516.456,90 euro.

 

Tale versamento dovrà essere esibito alla Camera di Commercio (o agli altri soggetti abilitati alla vidimazione) in occasione di ogni richiesta di vidimazione dei libri sociali successiva al termine di versamento del 16 marzo 2015.

 

Soggetti esclusi

Sono escluse dal pagamento della tassa di concessione governativa:

  • ·         le società di persone,
  • ·         le società cooperative,
  • ·         le società di mutua assicurazione,
  • ·         gli enti non commerciali,
  • ·         società di capitali sportive dilettantistiche.

 

Le società escluse dal versamento della tassa annuale sono soggette ad imposta di bollo in misura doppia da applicare sulle pagine del libro giornale e del libro degli inventari.

 

Versamento

Solo in sede di costituzione della società tale tassa va versata con bollettino postale.

Per le annualità successive il versamento deve essere effettuato esclusivamente attraverso il modello F24:

  • ·         utilizzando per tutte le tipologie di società il codice tributo 7085 nella sezione “Erario”;
  • ·         indicando, quale annualità, il 2015 (l’anno per il quale si versa la tassa).

 

Si riporta di seguito un esempio di compilazione.

 

Esempio  
 
 

SEZIONE ERARIO

 
  IMPOSTE DIRETTE – IVA
RITENUTE ALLA FONTE
ALTRI TRIBUTI E INTERESSI

codice tributo

 

rateazione/regione/
prov./mese rif.

 

anno di
riferimento

 

importi a debito
versati

 

importi a credito
compensati

 

 

 
   

7085

 

 

 

2015

309,87

     

 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 
   codice ufficio   codice atto

 

 

 

 

 

   

 

   

 

  +/- SALDO (A-B)  
                                TOTALE A

309,87

B

 

 

309,87

 
                                                                             

 

 

I clienti interessati a maggiori approfondimenti possono contattare lo Studio.

 

Cordiali saluti.

 

Studio Zanetti

Associazione Professionale Commercialisti


CONDIVIDI:


di ANARPE SEGR. NAZ.

A.N.A.R.P.E. - Associazione Nazionale Agenti Rappresentanti Promotori Editoriali associazione senza scopo di lucro - cod. fisc. 9 1 0 4 7 6 5 0 6 8 3 sede operativa: via Talete di Mileto, 4 - 80126 - Napoli - segreteria@anarpe.it sede legale: via Ventiquattro Maggio, 10 - 50129 - Firenze - presidenza@anarpe.it Tel. 0039 0817 529 677 - Fax 0039 0815 592 719 Sito internet: www.anarpe.it - Posta Elettronica Certificata: anarpe@pec.anarpe.it

Discussione

Nessun commento.

Commenta

Applicazioni per docenti

luglio: 2020
L M M G V S D
« giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031