L’“A.N.A.R.P.E.

Associazione Nazionale Agenti Rappresentanti e Promotori Editoriali

nasce a Milano il 30 agosto 1951 con l’esigenza di valorizzare e tutelare la professionalità dell’operatore editoriale e rappresentare tale categoria all’interno della filiera e nei rapporti con i diversi organismi esterni, tra i quali il M.I.U.R.
Scopo principale è quello di tutelare gli interessi degli associati e la loro professione ed in generale la promozione del libro e l’importanza della lettura come patrimonio culturale da preservare e difendere.
L’Associazione, a cui ad oggi aderiscono ben 1200  operatori editoriali scolastici e di varia -  siano essi agenti, promotori, dipendenti o concessionari – è divisa in 19 sezioni che coprono tutto il territorio nazionale, al fine di meglio gestire i rapporti con gli associati ed essere presenti anche localmente.
Ogni sezione è dotato di un proprio Presidente, che rapporta al Direttivo Nazionale.
Attualmente la carica di Presidente Nazionale è assunta da Alessandro Carta, il quale si avvale anche dell’aiuto del Vice Presidente Pier Luigi Di Tullio, del Segretario Amministrativo e Tesoriere Gabriele Zampini e del Segretario Operativo Nazionale Antonio Arnone.
Molti sono stati negli anni  i risultati raggiunti dall’Associazione, nonché i servizi offerti.
Tra i risultati, a titolo di esempio, l’aver firmato, insieme ad A.I.E., l’Accordo Economico Collettivo per la disciplina del rapporto di Promozione Editoriale Scolastica, che ha permesso di dare a molti colleghi un inquadramento giuridico economico rispetto la propria posizione contrattuale; di vedere riconosciuto dal M.I.U.R., nelle Circolari riguardanti le adozioni dei libri di testo, il ruolo dei nostri iscritti nelle scuole, valutando la nostra attività come un servizio utile ai docenti ma anche alla società; di aver sottoscritto una accordo operativo con A.L.I.; di aver contribuito alla modifica del decreto Profumo.
Tra i servizi, a titolo esemplificativo, l’aver stipulato una convenzione con lo Studio Legale Potitò a favore di tutti i soci, che consente a loro di ottenere uno sconto del 25% sulle tariffe forensi in merito a richieste di natura legale; una Convenzione con Poste italiane per le spedizioni corriere espresso; il servizio SDA a tariffe agevolate, dal singolo collo al bancale; la PEC gratuita a tutti i soci; l’avere le adozioni di una scuola per titolo e anno su un unico foglio utilizzabile sia in modo cartaceo che su Tablet, ecc.
L’Associazione vanta anche un Ufficio Stampa, istituito nel 2013, che cura le comunicazioni esterne con istituzioni, associazioni etc., nonché le comunicazioni interne tra i soci;  invia newsletter periodiche; realizza all’occorrenza comunicati stampa e si occupa quotidianamente della rassegna stampa e dell’aggiornamento del sito per la parte di Comunicazione.
L’Associazione si è dotata di uno Statuto e di un nuovo codice di autoregolamentazione, a cui tutti i soci aderiscono. 

Organigramma 2013-2015
Le presentazioni

CalòVINCENZO CALÒ - PRESIDENTE

Da trent’anni nella filiera editoriale e titolare dell’azienda Koiné Libri, alle porte di Milano, Vincenzo Calò, classe 1965, viene eletto nel 2018 come Presidente.
Da sempre socio Anarpe, presidente della Sezione Lombardia negli ultimi sei anni, Vincenzo, sposato con una figlia, di gavetta ne ha fatta, lavorando come promotore per la casa editrice SEI e ora a capo della sua azienda di promozione di libri scolastici.
Vincenzo si pone come obbiettivo quello di dare dignità professionale e adeguata visibilità ai suoi soci, creando sinergie con gli altri operatori di filiera, al fine di tutelare al meglio la propria categoria.

TotoUfficio_PNGANTONIO ARNONE – SEGRETARIO

Classe 1965, sposato con due figli, Antonio Arnone è socio Anarpe dal 1987, Presidente di Sezione dal 1998 e a capo della Segreteria Nazionale dal 2002. Con sede operativa a Napoli, Arnone è il punto di riferimento per tutto quello che concerne esigenze informatiche ed organizzative. Vorrebbe si affrontasse in modo serio e strutturale la cosiddetta questione culturale e sociale del mezzogiorno d’Italia. Auspica e si adopera affinché, ai soci Anarpe -in ragione delle loro specifiche competenze e della loro professionalità- siano riservate maggiori tutele contrattuali e migliore previdenza. Ritiene imprescindibile dal percorso di riconoscimento professionale la maggiore qualificazione del promotore editoriale, da raggiungere attraverso un processo di continua formazione e nuovo apprendimento.
E’ amministratore unico di Servizi Editoriali srl ed è iscritto al secondo anno di Ingegneria informatica.

 

ZampiniGABRIELE ZAMPINI – TESORIERE

Nato a Prato nel 1960, sposato, dopo gli studi universitari di medicina (non conclusi) nel 1987 inizia il lavoro di propagandista impiegato della casa editrice SEI di Torino per poi passare nel 1997 al gruppo Loescher editore come agente. Dal  1998 è titolare di PROGETTO LIBRI SNC. Da sempre iscritto in ANARPE TOSCANA, ne diventa consigliere e tesoriere nel 2003. Nel 2009 viene eletto consigliere Nazionale. Rieletto nel 2012 e nominato tesoriere Nazionale, oggi si occupa di verificare le esigenze della filiera del libro. Cura i rapporti con le associazioni di  consumatori e con la politica locale toscana e in piccola parte anche nazionale. “Anarpe è una associazione che ha contatti con migliaia di insegnanti tutti i giorni e ne conosce i pensieri, le aspirazioni, le esigenze e le metodologie didattiche – ha dichiarato. –  Vorrei che avesse maggiore considerazione sociale e politica, in quanto i promotori sono a fondamento della nostra società perché con il loro lavoro si diffonde la cultura”.

CALÒ

 


CONDIVIDI:


Applicazioni per docenti

febbraio: 2019
L M M G V S D
« gen    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728