In una fase in cui, come scritto dal vignettista Altan, “C'è il boom della comunicazione: tutti a comunicare che stanno comunicando”, sarebbe forse auspicabile tornare alla radice della questione. Ovvero, comunicare sì, ma se ci sono reali contenuti. Forti di questo pensiero, come ANARPE, in queste settimane ci siamo sforzati, sia all'interno della omonima commissione sia dialogando tra colleghi, in primo luogo di ascoltare le reali esigenze quotidiane degli associati, conseguentemente di proporre e predisporre quelli che potrebbero essere gli strumenti del prossimo futuro che possano aiutarci davvero a diffondere in modo semplice ed immediato, quindi efficiente, le nostre comunicazioni. Meno protagonismo e politica degli annunci, più spazio a pluralismo e spirito associativo, insomma. Le nostre mosse sono partite da alcune semplici domande. Non sarebbe preferibile, ad esempio, avere un unico ambiente all'interno del quale trovare tutte le risposte alle nostre esigenze quotidiane? Dal foglio scuola, alle adozioni, le email di ANARPE... Ebbene, in questo senso stiamo provvedendo, con uno sforzo congiunto che vede protagonisti sia Arnone sia Bazzacco, a rendere il sito anarpe.it un unico ambiente nel quale, agevolmente, potremo trovare tutto ciò di cui, come associati, abbiamo bisogno. In tale sede troveremo anche le comunicazioni che, di volta in volta, vi invieremo e che quindi, in questa fase, ridurremo al minimo, consapevoli che a breve potremo utilizzare i nuovi canali. Collegata al sito verrà pubblicata AnarpApp, l’app dedicata ad Anarpe in cui sarà possibile ricevere comunicazioni, interagire con Anarpe, controllare dati. A proposito di email... può capitare che qualcuno, per svariati motivi, cambi la propria email. Sul nuovo sito avremo la possibilità, in tempo reale ed in piena autonomia, di aggiornare la nostra anagrafica, permettendo di sincronizzare i dati di ogni singola Sezione ANARPE con quelli in possesso di ANARPE Nazionale. Naturalmente parliamo di piccoli passi concreti, per mettere ognuno di noi nelle condizioni di poter essere parte di questa Associazione, senza rimanere tagliato fuori, con la convinzione che far parte di ANARPE debba spingerci a partecipare con sempre maggiore interesse alla vita associativa. E' infatti nostra convinzione che solo partecipando possiamo dire la nostra sul presente e porre le basi per il futuro, nostro e, quindi, dell'associazione stessa. A proposito di partecipazione... la Presidenza ha appreso nei mesi scorsi dell'esistenza di alcune proposte di legge per la valorizzazione del libro e della lettura (Disposizioni per la promozione e il sostegno della lettura), che hanno visto coinvolta la Commissione Cultura della Camera, quindi il governo, singoli parlamentari e diverse sigle associative tra cui AIE, ALI, SIL, ecc… ma non ANARPE. Ci siamo subito mossi per capire di cosa si trattasse, cercando di portare avanti le nostre idee e proposte, anche in modo autonomo rispetto alle altre sigle. Così la presidenza ha potuto incontrare a Roma presso la Camera dei Deputati e del Senato, alcune personalità di spicco del panorama politico nazionale riuscendo a dialogare su un progetto da cui, inizialmente, eravamo rimasti esclusi... Su questo vi terremo aggiornati non appena avremo notizie, essendo un tema caldo dell'estate. Abbiamo, inoltre, consolidato i rapporti con il MIUR, andando più volte a colloquio con la Dott.ssa Palumbo (Direttore generale – Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione). Ciò ha permesso il rinnovo della presenza della sigla ANARPE nella circolare, la possibilità di avere uno spazio nella scuola primaria dove raccogliere i libri e lo slittamento della scadenza delle adozioni come da prassi consolidata, anziché ai primi di aprile, come era stato proposto. Desideriamo ricordare che tutti gli iscritti ANARPE sono autorizzati alla promozione dei libri all’interno delle scuole, naturalmente rispettandone le regole di base e mantenendo un'elevata professionalità. In questo senso, quindi, ove vi trovaste tagliati fuori da una scuola, potrete comunicarlo alla vostra sezione per permetterci di segnalare l'anomalia nelle sedi opportune e quindi consentire in tempi rapidi una soluzione positiva. Con piacere vi informiamo, inoltre, che abbiamo ripreso un tavolo con i promotori del Lazio per il consolidamento e rinnovo della sezione, con la convinzione che molto sia stato fatto in questo periodo, ma molto deve essere ancora fatto. Cogliamo l'occasione di questa comunicazione, infine, per ringraziare nuovamente l’AIE nella persona del Dott. Tartaglino, l'associazione dei dirigenti ANP Prof. Fabio Cannatà , l'associazione dei docenti di scienze la Prof.ssa Cinzia Fussiello e la rivista Orizzonte Scuola nella persona della Direttrice Dott.ssa Eleonora Fortunato, per la buona riuscita della tavola rotonda, organizzata da ANARPE grazie ad un impegno della commissione “Eventi e Comunicazione” tenutasi il giorno 10 maggio 2019 presso Fiera del Libro di Torino. Un'iniziativa che ci ha permesso di allargare i nostri orizzonti, consolidare e instaurare nuove relazioni coinvolgendo importanti sigle di professionisti, come la nostra, che ogni giorno, a titolo diverso, operano all'interno delle scuole per promuovere e valorizzare gli stessi obiettivi: più cultura e sapere. Magari con un bel libro in mano, possibilmente nuovo.  

A.N.A.R.P.E. Associazione Nazionale Agenti Rappresentanti Promotori Editoriali sede legale:      via Ventiquattro Maggio, 10 - 50129 - Firenze - presidenza@anarpe.it sede operativa: via Talete di Mileto, 4 - 80126 - Napoli - segreteria@anarpe.it Tel. 0039 0817 529 677 - Fax 0039 0815 592 719 Sito internet: www.anarpe.it - Posta Elettronica Certificata: anarpe@pec.anarpe.it

Anarpe 2019, ecco cosa si è fatto

Circolari Fiscali

Applicazioni per docenti

L’INCREMENTO DELL’ALIQUOTA ENASARCO 2019

Anche per il 2019 scattano le previste variazioni alle aliquote dei contributi Enasarco, già deliberate dall’ultimo Regolamento delle attività istituzionali approvato dalla Fondazione, per gli agenti operanti in forma di impresa individuale o società di persone. Nessuna modifica, invece, per i contributi relativi agli agenti operanti in forma di società di capitali. Si ricorda in proposito …  LEGGI TUTTO »

Modifiche agli Intrastat

In data 25 settembre 2017 è stato pubblicato il provvedimento 194409, congiunto tra Agenzia delle Entrate e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con il quale sono state apportate alcune semplificazioni alle modalità di comunicazione degli elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie (c.d. “Intrastat”). La Legge di Stabilità 2017 (L. 244/16), modificando l’articolo 50, comma 6, …  LEGGI TUTTO »

Notiziario Vario

CREDITO DI IMPOSTA RICERCA E SVILUPPO Anche le imprese operanti nel settore del tessile e della moda possono fruirne Tra le attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d’imposta ai sensi dell’articolo 3, D.L. 145/2013 possono rientrare anche quelle poste in essere dalle imprese operanti nel settore del tessile e della moda collegate alla …  LEGGI TUTTO »

Disposizioni urgenti in materia fiscale

Il Governo, con un provvedimento di urgenza, ha varato il D.L. 193/2016, recante diverse modifiche al sistema tributario; il provvedimento è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 24 ottobre ed è entrato in vigore il medesimo giorno. Nella tabella che segue si schematizza il contenuto del provvedimento, fornendo maggiore dettaglio delle previsioni che riguardano gli …  LEGGI TUTTO »

Aggiornata la White List dei paesi collaborativi

Con decreto ministeriale del 9 agosto 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 agosto, è stato modificato il contenuto del D.M. 4 settembre 1996 recante “Elenco degli Stati con i quali è attuabile lo scambio di informazioni ai sensi delle convenzioni per evitare le doppie imposizioni sul reddito in vigore con la Repubblica italiana”. Ampliato …  LEGGI TUTTO »

Notiziario Vario

  OPERAZIONI IVA Dal 1° gennaio 2017 nuove modalità dei controlli a distanza delle operazioni Iva Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del 04/08/2016 viene prevista a decorrere dal 1° gennaio 2017 la possibilità da parte dell’Agenzia delle Entrate di incrociare i dati delle fatture attive e passive inviate telematicamente dai contribuenti già …  LEGGI TUTTO »